Blog

Valido il Licenziamento per Giusta Causa Anche in Assenza di Pubblicita’ del Codice Disciplinare

La Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 22791 del 7 ottobre 2013, è tornata sul delicato tema dei licenziamenti e della pubblicità, all’interno dell’azienda, del codice disciplinare. Quest’ultimo, infatti, deve essere affisso in maniera ben visibile all’interno dell’azienda, di modo che il suo contenuto possa essere facilmente conoscibile da tutti i dipendenti. Tale…
Leggi tutto

Indicare un Falso Nome per la Decurtazione dei Punti Patente Costituisce il Reato di Falso Ideologico

Sempre più spesso, le violazioni al Codice della Strada contengono, oltre alla sanzione pecuniaria, la sanzione accessoria della decurtazione dei punti della patente del proprietario del veicolo o del soggetto che era alla guida al suo posto. Quali sono le conseguenze di una falsa indicazione del soggetto che era alla guida del veicolo? La Corte…
Leggi tutto

Il Trasferimento per Dover Assistere un Familiare Disabile e’ un Diritto del Lavoratore

La sezione lavoro della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28320 del 18 dicembre 2013, è intervenuta sulla delicata materia dei diritti del disabile e sull’influenza che hanno nei confronti delle sfere giuridiche dei loro familiari, in questo caso con riferimento al rapporto di lavoro e dei diritti che il familiare lavoratore può vantare…
Leggi tutto

Fine della Convivenza: l’Ex Deve Restituire al Partner le Spese Sostenute per l’Acquisto della Casa

Le c.d. coppie di fatto sono uno dei temi centrali del dibattito odierno oramai da decenni. Seppur non trovando un espresso riconoscimento a livello legislativo, salvo specifiche e sparute norme sparse qua e là, la giurisprudenza ha da sempre cercato di colmare tale vuoto normativo, dettando principi, criteri e limiti al fine di poter tutelare…
Leggi tutto

Basta ai Pignoramenti delle Prime Case da parte di Banche e Finanziarie: Importantissima sentenza della Corte di Giustizia Europea

È stato compiuto un altro passo fondamentale per la tutela dei tanti cittadini soffocati dalla crisi, dai debiti, dagli interessi usurai e dalle pratiche commerciali e bancarie illegali. La Corte di Giustizia Europea, infatti, con la sentenza n. C-34/13, ha stabilito che “il giudice può bloccare provvisoriamente la Banca o la Finanziaria che mette all’asta…
Leggi tutto

Contratti Bancari Usurai: Forse Finalmente Si Potrà Avere Una Tutela Piena

Il 2 ottobre 2014 il Tribunale Civile di Roma ha emesso un provvedimento che potrebbe aprire finalmente la strada ad un tutela piena ed effettiva contro la pratica, purtroppo frequente delle banche nell’applicare interessi usurari ed anatocismo, nei propri contratti. Il Giudice, infatti, a seguito del ricorso, presentato dal nostro Studio, avente ad oggetto gli…
Leggi tutto

Storica Sentenza della Corte di Cassazione: Equitalia non può pignorare le prime case

Il 12 settembre 2014, il Giudici della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19270, hanno stabilito che Equitalia non può pignorare le prime case. È di tutta evidenzia che siamo di fronte ad una sentenza storica, ripercorriamo quindi le tappe che hanno portato a tale pronuncia. Il Decreto Legge n. 69/2013 (c.d. Decreto del…
Leggi tutto

Irragionevole Durata Del Processo Civile: Anche Il Contumace Ha Diritto a Richiedere L’ Indenizzo

La legge n. 89 del 2001 (c.d. legge Pinto), sulla spinta dell’ordinamento comunitario e della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, ha introdotto nel nostro ordinamento il diritto a richiedere un indennizzo qualora il soggetto subisca un processo troppo lungo, riconoscendo così la ragionevole durata del processo come è un vero e proprio diritto soggettivo. Sul…
Leggi tutto

Secondo La Cassazione Lo Scontrino Fiscale Non è Idoneo a Provare L’ Avvenuto Pagamento

Molto spesso ci si interroga, e non solo nelle aule di tribunale ma nel vivere quotidiano, sulla natura e sulla consequenziale valenza probatoria dello scontrino fiscale. Sul punto, è intervenuta recentemente la Corte di Cassazione con la sentenza n. 2147 del 31 gennaio 2013. Il caso sottoposto al vaglio dei giudici di Piazza Cavour riguardava…
Leggi tutto

Se Manca Il Consenso Informato Il Medico Risponde Anche Dei Danni Dovuti Ad Eventi Straordinari

Il consenso informato è uno temi più caldi degli ultimi anni, su cui più volte giurisprudenza e legislatore si sono dovuti confrontare. Il diritto al consenso informato lo si fa derivare direttamente dalla Costituzione, nello specifico dagli artt. 2 e 32, e consta nel parallelo onere per il medico di dover informare adeguatamente il paziente…
Leggi tutto

CHIAMA SUBITO