Casa e condominio: le novità del 2021

bonus casa

La nuova manovra finanziaria ha approvato bonus, sconti e agevolazioni che riguardano il settore immobiliare e i condomini, portando novità nei mutui per la prima casa, nella normativa sugli affitti brevi e non solo.

Mutui sulla prima casa

Fino al 31 dicembre 2021: prolungato il blocco delle rate del mutuo sulla prima casa e su richiesta del cliente della banca.

Ci sarà tempo fino a questa data per usufruire della sospensione delle rate del mutuo disposta già durante il primo lockdown (Decreto Liquidità). Lo stop delle rate, concesso per il periodo di difficoltà affrontato, è consentito esclusivamente per i mutui fino a 250.000 euro e per non più di due volte.

La richiesta di proroga va presentata direttamente alla banca, qui (https://www.consap.it/fondi-di-solidarieta/fondo-di-sospensione-mutui-per-l-acquisto-della-prima-casa/) è disponibile il modulo per effettuare la domanda.

Chi ha diritto alla sospensione del mutuo? Ha diritto alla sospensione del mutuo chi ha subito:

  • perdita del lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato;
  • perdita del lavoro di rappresentanza commerciale o di agenzia;
  • perdita del lavoro di collaborazione coordinata e continuativa;
  • subentro al titolare del mutuo per sopraggiunta morte, riconoscimento di grave handicap o di invalidità civile non inferiore all’80%;
  • riduzione dell’orario di lavoro di almeno trenta giorni;
  • riduzione del fatturato superiore al 33% rispetto al primo trimestre 2019 per i lavoratori autonomi e liberi professionisti.


Fino al 9 aprile 2022 è inoltre possibile su richiesta lo stop dei piani di ammortamento da meno di 1 anno

Superbonus 110%

È stata introdotta una proroga del superbonus del 110%, la famosa agevolazione fiscale applicata sugli interventi effettuati in ambito di efficienza energetica e di riduzione del rischio sismico.

Rientrano nell’agevolazione anche le spese sostenute per ascensori, elevatori esterni, la sostituzione di gradini con rampe e gli strumenti che favoriscono la mobilità interna ed esterna. Possono rientrare quindi i lavori per l’eliminazione delle barriere architettoniche sia per i portatori di handicap che per gli over 65 (anche se non portatori di handicap).

Di seguito le nuove scadenze:

  • Fino al 20 giugno 2022 per le abitazioni unifamiliari;
  • Fino al 31 dicembre 2022 per i condomini e immobili Iacp (Istituto autonomo case popolari) che hanno terminato il 60% dei lavori entro il 30 giugno 2022.

Bonus casa

Vengono prorogati fino al 31 dicembre 2021:

  • bonus sulla riqualificazione energetica
  • bonus sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici (detrazione Irpef del 50% delle spese per l’acquisto di certe categorie di mobili ed elettrodomestici)
  • bonus facciate del 90% (detrazione del 90% dell’imposta lorda per le spese sostenute per il recupero o il restauro della facciata esterna degli edifici posti in zona residenziale o storica)
  • bonus su ristrutturazioni e recupero del patrimonio edilizio

Affitti brevi

Dal 1° gennaio 2021 viene riconosciuta la cedolare secca del 21% per gli affitti brevi a un massimo di quattro immobili.

Bonus affitti

Viene introdotto un contributo ai locatori che riducono il canone negli immobili affittati in cui l’inquilino ha stabilito la sua abitazione principale. Il bonus previsto equivale al 50% dello sconto applicato sul canone fino ad un massimo di 1.200 euro all’anno.

 

Chiama o scrivi su whatsapp al numero 0697615122, avrai una risposta immediata al tuo caso!

Whatsapp0697615122

Call Now ButtonCHIAMA SUBITO