Equitalia non può pignorare le prime case

Storica Sentenza della Corte di Cassazione: Equitalia non può pignorare le prime case

Il 12 settembre 2014, il Giudici della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19270, hanno stabilito che Equitalia non può pignorare le prime case. È di tutta evidenzia che siamo di fronte ad una sentenza storica, ripercorriamo quindi le tappe che hanno portato a tale pronuncia.

Il Decreto Legge n. 69/2013 (c.d. Decreto del Fare), nel riformare il processo esecutivo immobiliare, ha introdotto l’impignorabilità delle prime case da parte di Equitalia (ad eccezione di quelle c.d. di lusso). Da subito, ci si era interrogati sulla portata applicativa di un tale tipo di norma e, pertanto, se trovasse applicazione solo per i processi iniziati successivamente alla sua entrata in vigore, oppure anche a quelli iniziati prima.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, su interpello posto dalla stessa Equitalia, aveva optato, con un’interpretazione in favore di quest’ultima, per l’applicazione di tale nuova ipotesi di impignorabilità solo per i processi iniziati successivamente alla entrata in vigore del Decreto del fare.

I Giudici di Piazza Cavour hanno così contraddetto quanto sostenuto dal Ministero, disponendo l’impignorabilità delle prime case da parte di Equitalia a prescindere dall’entrata in vigore del suddetto decreto. L’applicazione anche ai processi iniziati prima è giustificata dai Giudici della Corte in base alla natura processuale della norma sull’impignorabilità, per cui, in assenza di disposizioni transitorie, essa trova applicazione anche nei processi in corso.

Allo scopo di fornire una consulenza seria ed efficace lo Studio Legale del Monte offre anche, in via preliminare, un primo contatto orientativo di consulenza legale, dove l’ interessato può esprimere il quesito per cui necessita assistenza.

Un Avvocato specializzato nel Diritto Immobiliare risponderà al vostro quesito.

 

Call Now ButtonCHIAMA SUBITO