Blog

Coronavirus: assenze e telelavoro

 Le assenze Per quanto riguarda le assenze, il trattamento economico e normativo varia a seconda della categoria di appartenenza dei motivi che le determinano. Le categorie si dividono in assenza determinata da: provvedimento di contenimento attuato dalle Autorità per i residenti nella zona rossa; quarantena quarantena volontaria timore di un possibile contagio Assenza determinata da provvedimento di contenimento attuato dalle Autorità per i residenti nella zona rossa Il provvedimento è attuato dalle autorità e rende…
Leggi tutto

Coronavirus: il divieto del Garante Privacy

No iniziative alla raccolta dei dati sanitari da parte delle aziende Negli ultimi tempi, le preoccupazioni per il Coronavirus sono ormai molte. In particolare, sono molte le aziende che hanno richiesto l’ausilio del Garante Privacy in merito a delle linee guida da seguire per salvaguardare la salute dei propri dipendenti tramite la raccolta di dati personali. In merito a queste richieste, il Garante Privacy ha espresso il proprio totale disaccordo in merito alla possibilità da…
Leggi tutto

IL DEMANSIONAMENTO

Il datore di lavoro può modificare le tue mansioni? Se il datore di lavoro cambia le mansioni di un dipendente, sostituendo i vecchi incarichi con compiti ripetitivi e semplici senza che vi sia un ridimensionamento dello stipendio, tale politica aziendale può rappresentare agli occhi del lavoratore un’azione atta a svilire la propria professionalità. Questo perché la mansione che svolge il dipendente, è indicata nel contratto di assunzione, o nel mansionario e, ogni successiva modifica nel…
Leggi tutto

QUANDO I FIGLI VENGONO AFFIDATI AL PADRE?

Separazione e divorzio: spieghiamo i casi in cui l’uomo può chiedere l’affidamento esclusivo dei figli e ottenerlo. Quello che viene chiamato affidamento condiviso dei figli minori rappresenta quasi la normalità in situazioni di separazione e divorzio. Tuttavia, esistono dei casi che trascendono il principio della bigenitorialità ovvero, quando un genitore dimostra incapacità educativa e quindi responsabilità genitoriale. Se il giudice ritiene che l’affidamento condiviso vada contro l’interesse del minore, può in via esclusiva disporre un…
Leggi tutto

No alla pensione di reversibilità per l’ex coniuge che non percepisce l’assegno di mantenimento.

Questa volta, la questione su cui la Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi, riguarda il diritto dell’ex coniuge a percepire la pensione di reversibilità. Una donna, dopo essersi separata dal marito, ottiene il mantenimento per sé e i suoi figli; successivamente, i due divorziano. Nella sentenza di divorzio, viene riconosciuto il mantenimento esclusivamente per la prole, mentre nulla viene disposto a favore della donna. Alla morte dell’ex marito, quest’ultima domanda allora per conseguire…
Leggi tutto

Call Now ButtonCHIAMA SUBITO